Il futuro di acquistare Auto usate

Con l'inventare di Internet, compravendita auto usate e tutti i tipi di veicoli è molto cambiata. I consumatori sono più ben attrezzate e informati di fare un acquisto e cosa cercare. Il business è cambiato drasticamente negli ultimi 40 anni e in particolare nell'ultimo decennio.

Le persone possono andare online e guardare i prezzi e le auto, così come rapporti storia dell'automobile controllare lo stato dei veicoli prima ancora di fare un passo sul lotto. E sembra che il business può anche cambiare più secondo sopra http://www.autoremarketing.com. Recentemente ha intervistato Rick Ricart. Ecco un breve frammento dall'articolo –

 

Rick Ricart sul futuro dell'industria di auto usate

COLUMBUS, Ohio –

Ogni persona nel settore vendite di auto dagli albori dell'era di Internet sarà probabilmente d'accordo che, bene, le cose sono molto diverso da quelli di una volta.

I clienti sono più informati. Ci sono un sacco di altri modi per vendere un veicolo. Ma, come dice il vecchio adagio, il cambiamento cose, molti rimangono gli stessi.

Questa è stata una importante messaggio condiviso da Rick Ricart, il vice presidente vendite e marketing presso il gruppo Ricart Automotive e venditore di auto di terza generazione.

Quando di recente parlando con Ricart, remarketing Auto gli ha chiesto come ha visto il cambiamento di business nel corso della sua vita, più di tre decenni di che che ha trascorso nel settore automobilistico.

“Da quando sono nel mondo degli affari, è molto meno indulgente … Penso alla vecchia massima di, ‘Una macchina usata comprato destra era già 50 per cento venduti.’E oggi, se il diritto di auto usate è acquistato a destra e merchandized correttamente, suo 85 per cento venduti," Egli ha detto. "L'altro 15 per cento non è solo facendo il cliente vuole lasciare.”

 

E, per la maggior parte, molti venditore può probabilmente d'accordo. Nel momento in cui raggiungono la concessionaria, il cliente medio è molto più informato il loro acquisto di quanto lo fossero prima dell'età informazioni digitali. Più spesso che non, un cliente sa di più su un determinato veicolo rispetto alla media venditore che deve essere informato in una vasta gamma di veicoli. Che è ciò che conduce alla politica di Ricart di non permettere personale di vendita per “vendere auto,”, Ma invece‘consentono ai clienti di acquistare una macchina’.

Finito di leggere l'articolo qui

E sembra che ci sia ancora di più il cambiamento arrivando al settore auto e veicolo usato con più vendite in corso di esecuzione direttamente su Internet senza nemmeno guardare la macchina. Questo dobbiamo mettere in discussione, si può davvero fidare di che hai trovato quello che stai pagando per? E come fai a sapere che il veicolo non ha tutte le questioni importanti o ha avuto in passato, senza mettere le mani su di esso e avere il vostro sguardo meccanico a questo? Non di meno, Silicon Valley sta saltando sul carro band di fare vendite via Internet, con un sacco di nuove start-up come Pete Carey ha scritto un articolo su MercuryNews.com

commercianti virtuali rendono acquisto di auto usate indolore

Silicon Valley sta afferrando un pezzo dell'industria auto usate hidebound con una tecnologia che rende l'acquisto di un'auto una questione di pochi clic su uno smartphone.

Lanciato negli ultimi due anni, start-up valle Maiusc e Beepi, Carvana di Phoenix e pochi altri hanno messo pre-posseduto acquisto auto on-line, dove le offerte possono essere colpiti e finanziamenti ottenuti in minuti, con la macchina consegnati a casa tua.

“Penso che siamo tutti d'accordo che un sacco di cose può essere fatto per avere un impatto positivo come le auto sono venduti negli Stati Uniti,” detto Valentin Gui, co-fondatore di Instamotor, una startup di San Francisco, che ha un app che collega venditori e acquirenti, eseguendo controlli digitali per sradicare la frode e altri problemi. “Ci sono così tante cose che si possono fare con la tecnologia per migliorare su questo.”

 

L'attività di auto usate — stimato in $640 a $700 miliardi nel 2015 — “è cambiato poco nel corso degli ultimi 50 anni,” secondo l'IBISWorld di 2015 rapporto industria.

Ma il cambiamento è in arrivo. Utilizzando la tecnologia mobile e algoritmi che prevedere con precisione la quantità di una macchina andrà a prendere e modelli di business che mantengono in testa molto inferiore a quello dei concessionari, le nuove imprese dicono che si può ottenere di più sia per i venditori e gli acquirenti. Essi sottolineano anche la trasparenza e il valore con sette- per 10 giorni torna senza fare domande.

 

Ho avuto uno sguardo in prima persona ad un cellulare tecnologia basata acquisto auto un paio di mesi fa come mio figlio era la navigazione Craiglist per una vettura di seconda mano, incontrando alcuni dei soliti problemi. La prima auto ha trovato non è stato registrato nel nome del venditore. Il prossimo era 30 miglia di distanza con un diverso potenziale acquirente in arrivo una mezz'ora. Un commerciante era quello elencato, ma non era stato ancora dettagliato e non era immediatamente disponibile.

Poi ha trovato una Prius su Craigslist che era stato pubblicizzato da Maiusc per il suo proprietario, qualcuno che ha vissuto a San Francisco.

Uno spostamento “appassionato di auto” (questo è un titolo ufficiale) ha guidato l'auto a casa mia a Palo Alto da lotto di spostamento a South San Francisco. appassionato di spostamento — un laureato USC come mio figlio — siamo andati oltre un controllo 200 punti della vettura dalla meccanica della società. Dopo un giro di prova, mio figlio ha comprato, firmare le carte — compresa la registrazione — nel mio soggiorno.

Continua a leggere qui
Quindi pensiamo internet e veicoli acquisto usato è una cosa meravigliosa. I consumatori sono più istruiti e hanno molte più opzioni e veicoli tra cui scegliere. Dobbiamo ringraziare Al Gore per aver inventato internet 🙂 e non vediamo l'ora di vedere cosa il futuro ha in serbo per l'industria automobilistica e internet!
Non abbiamo ricevuto alcun compenso per la scrittura di questo post. Non abbiamo alcun collegamento materiale ai marchi, prodotti, o servizi che abbiamo citato.